Logo Comune di Caltanissetta
Comune di 
Caltanissetta
 

Monumento al Redentore

Il monumento al Redentore si trova sulla vetta più alta del Monte San Giuliano, che sovrasta tutta Caltanissetta. Si tratta di un piedistallo contenente nel suo interno una cappella, che inizia a pianta quadrata e diventa circolare per concedere un adeguato appoggio alla statua del Redentore.

redentore

All’inizio del XX secolo vennero commissionati da papa Leone XIII diciannove monumenti a Cristo Redentore, una in ogni regione d’Italia (all’epoca 19). Tra le regioni che risposero all’appello del Papa vi fu la Sicilia che scelse come luogo per l’erezione del monumento la vetta del Monte San Giuliano, nel cuore dell’isola. Il progetto fu affidato all’architetto Ernesto Basile, figlio di Giovan Battista Filippo Basile (l’architetto del Teatro Massimo di Palermo).
La prima pietra venne posata il 13 maggio 1900. La statua del Redentore arrivò da Roma il 30 luglio, ma non furono fatti grandi festeggiamenti perché il re d’Italia Umberto I era stato appena assassinato a Monza ed era stato proclamato il lutto nazionale. Sempre per questa ragione l’inaugurazione del monumento venne rimandata: dalla fine di agosto fino al 30 settembre del 1900 in città vi furono grandi festeggiamenti e l’inaugurazione avvenne alla presenza di cardinali, vescovi, clero e popolo venuti da tutta la Sicilia.

Top